Liberi di scegliere!

Con Gusto,
Senza Glutine.

La bontà è davvero per tutti!

Se sei intollerante al glutine, puoi soddisfare le tue esigenze nutrizionali con i 4 prodotti della linea "Senza Glutine" Mulino Bianco. Le ricette sono gustose e preparate solo con ingredienti provenienti da materie prime naturalmente prive di glutine.

Ricchi, a colazione

Frollini

al Miele Millefiori

SCOPRI I FROLLINI
SENZA GLUTINE

Frollini senza glutine

Gustosa, a merenda

Tortina

con Gocce di Cioccolato
e Farina Integrale di Riso

SCOPRI LA TORTINA
SENZA GLUTINE

Tortina senza glutine

Sfiziosi, per uno snack

Cracker

al Riso e Rosmarino

SCOPRI I CRACKER
SENZA GLUTINE

Cracker senza glutine

Leggero, a tavola

Pane Bianco

a Fette con Farina di Riso

SCOPRI IL PANE BIANCO
SENZA GLUTINE

Pane bianco senza glutine

Scopri cosa si può fare
con i nostri Senza Glutine...

shakeyourfreelife

Torta Fredda Menta e Cioccolato con Frollini al Miele Millefiori Mulino

zeroglutine_100bonta

Lasagne di pane con verdure e mozzarella

zeroglutine_100bonta

Mini CheeseCake Salate

+

zeroglutine_100bonta

Tiramisù al bicchiere con yogurt greco

...e lasciati ispirare

Senza Glutine,
utile sapere qualcosa in più!

Occhio alla Spiga Barrata

Tutti i prodotti "Senza Glutine" riportano il marchio Spiga Barrata, che garantisce la loro idoneità al consumo rispetto alle esigenze alimentari dei celiaci e certifica un contenuto di glutine inferiore ai 20 ppm (mg/kg), come indicato dal Ministero della Salute.

La Spiga Barrata è un marchio registrato di proprietà dell'Associazione Italiana Celiachia e indica i soli prodotti il cui processo produttivo è stato esaminato

I prodotti "Senza Glutine" Mulino Bianco sono notificati dal Ministero della Salute ed inseriti nel Registro Nazionale degli Alimenti per celiaci. I celiaci hanno diritto ai prodotti dietetici senza glutine, indispensabili per la loro rigorosa dieta.
Pertanto, beneficiano del rimborso da parte del Ministero della Salute.

Cos’ è il Glutine

Il glutine è una proteina contenuta nei cereali come frumento, avena, orzo, farro, segale e kamut. In campo alimentare è utilizzato per lavorare la farina e dà agli impasti elasticità e coesione. Tra gli alimenti che contengono questi cereali, i più diffusi sono pane, biscotti, pizza e pasta. Date le sue proprietà addensanti, il glutine è presente in molti prodotti. Ma, con un po' di attenzione e di organizzazione, è possibile avere una alimentazione ricca, sana ed equilibrata anche se priva di glutine.

Gli alimenti
Senza Glutine in natura

Se molti alimenti contengono glutine, è anche vero che molti altri sono naturalmente privi di glutine e quindi sempre sicuri per una dieta senza glutine.

I principali sono mais, miglio, riso, quinoa, grano saraceno, amaranto, tapioca, manioca, patate, castagne.

Via libera anche su tutta la verdura e la frutta fresca, tutti i tipi di carne, pesce e uova, i formaggi freschi e stagionati, latte, panna e yogurt naturale, burro, sale, pepe, spezie, zucchero, miele, marmellata.

E le bevande? Sì a bevande gassate, succhi di frutta, bevande alcoliche (quasi tutte), caffè normale e decaffeinato (ma non solubile!), tè.

Cos' è
la celiachia

La celiachia interessa circa l'1% della popolazione ed è 3 volte più frequente tra le donne! Può presentarsi anche dopo anni di tolleranza al glutine e a qualsiasi età.
Non sono ancora noti tutti i fattori che la scatenano, ma è bene distinguere tra intolleranza, allergia e sensibilità.

La celiachia è un'intolleranza permanente del sistema immunitario al glutine. Nelle persone geneticamente predisposte, la sua assunzione provoca infiammazioni croniche ai villi intestinali. Solo una accurata alimentazione priva di glutine può farne scomparire i sintomi.

Se i sintomi si presentano a seguito di contatto epidermico con gli alimenti, si tratta di allergia al grano. Si parla invece di sensibilità al glutine quando chi è colpito da questo disturbo accusa sintomi come mal di testa, stanchezza, nausea, dolori muscolari e ossei, disturbi digestivi, senza però sviluppare celiachia vera e propria o allergia al frumento. Anche in questo caso, i sintomi diminuiscono o si annullano solo dopo un periodo adeguato di dieta senza glutine.

Diagnosi

Quando compaiono i sintomi generalmente associabili alla celiachia, è bene rivolgersi al proprio medico. Come prima cosa verrà effettuato un semplice esame del sangue per verificare la presenza di specifici anticorpi di classe IgA.

In caso di esito positivo, il medico deciderà se procedere con una biopsia dell’intestino per un’analisi istologica più approfondita, che potrà confermare o meno la diagnosi e il tipo di celiachia. Solo dopo questa eventuale conferma sarà possibile concordare con il medico l’inizio di una dieta senza glutine.